L’Area Marina Protetta di Tavolara tutela quindicimila ettari di mare e circa 40 Km di territorio costiero, considerati fra i piu’ belli della Sardegna.
La costa, caratterizzata dalle forme antiche dei graniti paleozoici, è ricca di cale suggestive, nelle quali la macchia mediterranea, con imponenti esemplari di ginepro, corbezzolo, filiera, giunge fino al mare. Ma è il sistema insulare, che costituisce il cuore della biodiversità di quest’area, a imprimere un fascino particolare al paesaggio: il contrasto fra la mole calcarea di Tavolara, L’isola Drago che sorge dal mare, con le sue forme aspre e verticali e le isole minori, Molara, Molarotto, L’isola Piana e dei Cavalli, arrotondate e granitiche.
Gli ambienti sommersi sono caratterizzati da vaste estensioni di prateria a Posidonia oceanica, fanerogama marina che origina gli ecosistemi piu’ produttivi del Mediterraneo, e varie forme di coralligeno mediterraneo, che si sviluppa a differenti profondità, costruendo scenari di grande bellezza, molto ricercati dal turismo subacqueo.

Barca a vela

Gommone