Il Monte Albo è un massiccio calcareo situato nella Sardegna centro orientale, in provincia di Nuoro che si estende da Siniscola a Lula e al comune di Lodè appartiene la sezione centrale del versante NE.
I punti più alti sono punta Catirina e punta Turuddò anche se le cime che superano i 1000 m sono molteplici:
punta Ferulargiu, 1057 m;
punta Romasinu 1055 m;
punta Su Mutrucone, 1050 m;
punta Gurturgius, 1042 m;
punta Cupetti, 1029 m.
Nel tratto Sant’Anna di Lodè-Lula si estendono lecceti e una zona di pineta di rimboschimento mentre sulle cime rocciose caratteristiche per il loro candido colore ci sono prevalentemente essenze sempreverdi.
I fenomeni carsici si presentano in questa zona con voragini, cunicoli e fratture della roccia spesso percorsa da corsi d’acqua che formano laghi sotterranei e numerose grotte non vaste e profonde ma di grande interesse scientifico.
Sul monte Albo trovano rifugio l’aquila reale, il muflone, il cinghiale e l’astore sardo.
La montagna è diventata una meta sempre più visitata dagli escursionisti in quanto dall’alto si possono ammirare i suggestivi panorami delle Baronie, della Barbagia settentrionale nonché il mare della costa orientale e l’isola di Tavolara.
Meta di turisti e visitatori sono anche le sorgenti situate lungo la Strada Provinciale 3: la Fontana di Sa Mela, la Fonte ‘e Talisi presso la Cantoniera Guzzurra e, poco più avanti, direzione di Lula, la Fontana Mariane Jana.

Trenino

Trenino avventura Montalbo

EUR 70 You have group discount in this trip.Group Discount